Bullismo

Il fenomeno del bullismo è da sempre una terribile piaga sociale. A farne le spese sono soggetti fragili che non riescono a reagire alle angherie subìte.
Ben diverso è quando la cosiddetta vittima è anch'esso partecipe e addirittura promotore, spesso subdolo, di piccole e grandi angherie. 
Si tratta comunque di ragazzi fragili che non riescono ad assumersi la responsabilità delle loro azioni e usano due pesi e due misure: quando sono oggetto di angherie drammatizzano, quando sono loro a fare cattiverie non gli danno il giusto peso...le nascondono attraverso bugie o ancor peggio accusano e calunniano altri. Spesso alle spalle di queste false vittime ci sono contesti famigliari non tanto dissimili da quelli in cui crescono i cosiddetti bulli: gestione patologica delle emozioni, vissuto delle relazioni improntato al dominio/sottomissione, impossibilità di negoziazione e rispetto reciproco. 
Come genitori abbiamo il dovere di essere vigili, obiettivi e saper discernere con equilibrio ....ma per far questo bisogna essere persone equilibrate e di buon senso...e qui spesso sta il problema!!