Progetto: “Bimbi in crescita”

 
Mare, monti, erba, fiori, alberi, cielo, nuvole, sabbia, ciottoli, insetti, animali … cosa altro ci offre la natura?
 
Il contatto con la natura offre a tutti noi ed ancor più ai bambini la possibilità di crescere in autonomia ed armonia, stimolando la ricerca di bellezza e piacere nel mondo che li circonda. Ogni bambino esprime ciò che impara e costruisce ciò che sente.
 
 
Il progetto “Bimbi in crescita” si propone il fine di creare, attraverso le escursioni appositamente pensate e promosse dal Club Alpino Italiano delle sezione di Acireale di concerto con il CAI della sezione di Giarre, un’opportunità d’incontro tra l’ambiente naturale ed i bambini, offrendogli la possibilità di osservare la natura, di considerarla una compagna di gioco e d’avventura con cui condividere delle esperienze uniche, gratificanti e stimolanti da riportare nel loro vivere quotidiano.
 
L’idea del progetto “Bimbi in crescita” nasce da un’esperienza personale di alcuni genitori che con estrema naturalezza hanno, fin dai primi mesi, portato con sé i loro figli su sentieri e percorsi di montagna. La risposta dei bambini a tale esperienza è sempre stata molto positiva, lo stare insieme ai genitori in un ambiente accogliente ricco di sole, odori, colori e tranquillità, quale è quello della montagna, dona una grande sensazione di benessere ai piccoli escursionisti.
Grotta del Corruccio
 
Il progetto è rivolto ai bambini al di sotto dei dodici anni. Per conseguire in modo ottimale la finalità che ci siamo prefissi, chiediamo la cortese collaborazione degli insegnanti e coordinatori presenti negli asili che avranno piacere di aderire alla nostra proposta e vorranno mettere a disposizione la loro professionalità per attuare una programmazione  alle escursioni previste e un’attività di riscontro successiva alle uscite.
 
La programmazione comprende: lo studio della terra, l’osservazione degli insetti ed animali, la conoscenza del fuoco, dell’acqua, della luce e dell’aria.
 
Le attività di riscontro riguardano invece il racconto da parte del bambino dell’esperienza vissuta ed il ricostruire visivamente il ricordo attraverso la manualità.
 
Importante il coinvolgimento e la partecipazione delle famiglie su tutto lo sviluppo e l’attuazione del progetto.
 
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: Per i non soci CAI è prevista una quota di 5 € cadauno per l'assicurazione (fornire all'atto della prenotazione nome, cognome e data di nascita) e di di € 5 a famiglia per l'iscrizione.
Prenotarsi entro il venerdi sera in sede (per i non soci CAI entro le 13 dello stesso giorno), inviando una mail a info@caigiarre.it o telefonando all'accompagnatore.
 
Elenco delle escursioni Bimbo Trekking:
 
×          Domenica 9 maggio 2010 “Sentiero del leccio di Carrinu: bimbo trekking nei boschi di
             leccio e castagno” (VIDEO).
 
×          Domenica 6 giugno 2010 “Monti Sartorius: percorso natura”.
 
 
 
COSE DA INDOSSARE E PORTARE
1
Rigorosamente scarpe da trekking o scarpe da ginnastica con suola di gomma spessa (no scarpe di tela o simili).
2
Pantaloni e calzettoni lunghi. No Jeans, No pantaloni corti per evitare morsi di insetti ed erbe urticanti.
3
Maglietta di cotone maniche lunghe o corte, felpa e giubbotto primaverile con cappello antipioggia. (Utile nello zaino maglietta e calze di ricambio)
4
Cappello in cotone con visiera.
5
Crema solare alta protezione.
6
Merenda e pranzo a sacco.
7 Acqua, almeno 1,5 litri.
8

Zaino in spalla, NO Borse a tracolla.

9 Piccolo "Pronto Soccorso": cerotti, garza, disinfettante, pomata contro le punture di insetti, antistaminico.
10 Coltello multiuso, Telo termico, Fischietto.

 

Su questo link diversi modelli di ZAINO PORTABIMBO ed altre informazioni utili!!